Industria Automotive

Con l’utilizzo di parti in plastica, l’industria dell’auto ha già raggiunto notevoli riduzioni del peso dei veicoli e quindi del consumo del carburante. Ogni anno c’è un aumento della plastica usata nella automobili, si pensi a quanto è cambiato in rapporto a 15 anni fa. Le aree tipiche in cui la plastica è utilizzata maggiormente sono:

  • componenti esterni
  • componenti interni
  • porta oggetti, ventole, rifiniture ed alloggiamenti
  • membrane, filtri aria...
  • condutture aria, boccole e parti di valvole
  • sistemi illuminanti
  • manicotti
  • componenti del motore
  • altre parti per automotive
Più recentemente, i produttori stanno orientando la loro attenzione sul telaio e su tutte le parti sotto al cofano., L'idea è quella di ridurre il peso totale del veicolo con parti in numero inferiore e più leggere diminuendo così costi e tempi di assemblaggio.

Lo stampaggio ad iniezione per l’industria dell’automobile è orientata sul volume. I produttori e i clienti di stampi mirano a strumenti durevoli e ad alte produzioni. I trasformatori della plastica, allo stesso tempo, si sono concentrati quasi esclusivamente sulla automazione completa, sulle più sofisticate presse ad iniezione, le cui economicità stanno in singoli lotti di 100.000 pezzi o più, suddivisi su più turni di lavoro.

L’indice di crescita continua dell’industria dipenderà dallo sviluppo di materiali termoplastici nuovi e migliori dalle proprietà fisiche più ampie. Ciò ha aperto la porta ad applicazioni mai pensate prima. Queste applicazioni stanno emergendo sia in termini di innovazioni di prodotti che come prodotti esistenti convertendo i materiali tipici come metallo, vetro, legno o carta in plastica per vantaggi competitivi ed economici.